domenica 3 marzo 2013

Qualcuno mi aveva già detto "SMETTI"

RMN 17/01/2013 - vd. post 03/02
Periodo di anniversari: è un anno che mi sono operato (vd. post 04/03/2012), è un mese che non lascio feedback sulla mia condizione (vd. post post 03/02). Al momento nulla da aggiungere a una storia da riassumere forse definitivamente.

mazzata a Treviso
Qualcuno mi aveva già detto "smetti" all'inizio dell'estate 1996: più che la valutazione della condizione fisiologica dei tendini di Achille, mi è arrivato il consiglio paterno in bocca a un eccellente fisiatra, che ha visto le condizioni al contorno non più compatibili con l'attività agonistica, anche se un'eventuale operazione avesse ripristinato la funzionalità dei tendini stessi. Ora come allora non mi è vietato correre: peccato che il mio fisico non abbia reagito positivamente alla condroabrasione del condilo femorale mediale sinistro come alla scarificazione dei tendini di Achille (vd. post 13/07/2012). Riassumendo ...

CV_lato B
Sono caduto prima di una gara il 20/11/2011, a pelle di leone: mi sono scorticato ginocchia, palmi delle mani e mento. Sono ugualmente partito e ho vinto la Mezza dei 6 Comuni a Thiene (vd. post 25/11/2011). Il giorno dopo non camminavo e pensavo fosse la conseguenza delle botte. Così pensavano anche gli ortopedici che ho consultato, finché Tommaso VETRUGNO, tre mesi e mezzo dopo, si è preso la briga di andare a vedere in artroscopia lo situazione, eseguendo quindi la condroabrasione del condilo femorale mediale sinistro per rimuovere il tessuto cartilagineo spappolato (Pordenone, 01/03/2012). Fin da subito non ho avuto grossi problemi a caricare l’arto, che rimaneva sofferente, e la RMN di maggio 2012 suggeriva prudenza. Mi sono mantenuto in condizione con la bici e ginnastica a corpo libero. Ho ripreso a correre ad agosto, dopo valutazione funzionale positiva da parte dei medici, ma sono stato fermato a metà settembre 2012 perché permaneva un preoccupante edema delle spongiose. Da allora bici, ginnastica e poco altro, in attesa della RMN di metà gennaio 2013 che ha confermato la dimensione della sofferenza di otto mesi prima: purtroppo nessuna evoluzione positiva. I miei referenti mi hanno consigliato: continua con la bici, dimentica la corsa e che l’acido ialuronico ti assista.

CV_lato A
Riferimenti nel blog
01/03/2012 esito e immagine RMN 21/01/2012, preparazione all'artroscopia
04/03/2012 resoconto artroscopia – dal registro operatorio:
portali: sm, al, am
si evidenzia: distacco condrale con esposizione ossea al cfm in zona di carico con area di condrosi circostante di 2-3°, condrosi 2° rotula, numerosi frammenti cartilaginei liberi
si esegue: condroabrasione cfm con strumento motorizzato e a radiofrequenze, microfratture alla Steadman cfm, condroabrasione rotula, lavaggio abbondante, sutura
15/05/2012 esito RMN 12/05/2012
24/05/2012 immagini RMN 12/05/2012
14/09/2012 esito RMN 07/09/2012
27/01/2013 esito RMN 17/01/2013
03/02/2013 immagini RMN 17/01/2013

Il mio ginocchio sinistro era sano prima della caduta: ho eseguito una RMN in tempi non sospetti (vd. post 06/03/2011 esito RMN 26/02/2011) per un problema che poi si è rivelato un’infiammazione al muscolo popliteo. Ci sarà una terza chance o sono definitivamente morto (vd. post 21/09/2012)? C'è molto più spazio nel lato B del mio curriculum che nel lato A.

PS in questa settimana sono riuscito a farmi male due volte, sempre a sinistra: prima scivolando in bici e rovinando su anca e ginocchio, poi cecchinato da un disabile su handbike all'arrivo della Treviso Marathon; ubriaco di fatica ha centrato le mia tibia e ha spappolato il tendine di Achille contro la pedana riservata ai fotografi, passando sotto l'obiettivo!

11 commenti:

andrea dugato ha detto...

leggo leggo, tu scrivi scrivi, ma mi immagino quanto soffri e mi dipiace tanto
ultimamente non pochi amici runners in ginocchio per problemi fisici
loro cercano di sdramatizzare, io li guardo negli occhi e sentendo la loro insofferenza non posso che cercare di dare una speranza che come si sa, è l'ultima a morire fino all'ultimo dei nostri giorni
certo che la tua sfiga, fa venire ancora più voglia di darti coraggio e speranza
anche l'handbiker.....non ho parole, se ti intravedo alla stravicenza giuro che una pacca alla spalla te la darò, con una bella dose di incoraggiamento!!!

Enrico VIVIAN ha detto...

la sofferenza è più negli occhi di chi mi guarda: certo che l'arto sinistro è una sinfonia di dolore dalla caviglia, all'anca con l'apice nel ginocchio ...

alla StraVicenza segui la Wilier e trovi il ciclista: mi era venuta anche voglia di correrla a piedi, al ritmo che mi riesce (vd. Stragiaxà) forse ora è meglio di no ...

Drugo ha detto...

Enrico, sei una calamita per i malanni!
Ovviamente speriamo tutti in un tuo ritorno alle corse. Il tifo non ti manca.

Enrico VIVIAN ha detto...

forse sono troppo miope per non vedere il margine che altri come te mi concedono ... GRAZIE per l'OTTIMISMO!

Gianmarco Pitteri ha detto...

Anche investito dalla handbike... non serve aggiungere altro!

:-(

Enrico VIVIAN ha detto...

la fortuna è cieca e la sfiga ci vede benissimo ... hanbiker ubriaco meglio di Marco GALIAZZO!

Giuse ha detto...

Mentre scrivi tutto questo... e anche dei due inconvenienti della settimana, ti immagino sorridente...

... e non credo di sbagliarmi più di tanto. :-D

Buona settimana!

Peo El Roverso ha detto...

Vederti in gara di corsa a piedi è entusiasmante (quando non corri via troppo veloce :-) ) e mi dispiace per questa tua situazione che non evolve in positivo. Speriamo cambi in meglio.

Enrico VIVIAN ha detto...

@Giuse: è proprio così ... ho stupito e divertito l'ortopedico che ho incontrato ieri sera a cui era rivolto il riassunto del post

poi ho scoperto che neanche i dottori leggono ... e ho ripetuto la mia storia che tanti non vogliono ascoltare: fra poco ci sarà posto solo alle storie degli altri!

@Peo: l'ortopedico mi ha lasciato una speranza residua

è possibile che il tanto edema visibile sia il regalo dell'immensa sciocchezza di correre Stragiaxà e Mezza di Cittadella ... cosa non si fa per gli amici!

la prossima volta in bici ... anche alla mia StraVicenza!

edoardo.gasparotto ha detto...

Caro Enrico,
...hai già scritto e commentato ogni cosa.
Dirti che mi dispiace e che ti sono vicino mi pare il minimo.
A presto.
Un abbraccio.

Enrico VIVIAN ha detto...

mi sei già stato vicino domenica: grazie per il soccorso on site!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...